turnup.biz
benedettanapoli
ibridi

Altro in questa categoria

10 Gennaio 2014

24 Dicembre 2013

14 Settembre 2013

19 Luglio 2013

28 Maggio 2013

10 Maggio 2013

22 Dicembre 2012

7 Dicembre 2012

29 Novembre 2012

27 Novembre 2012

21 Novembre 2012

19 Novembre 2012

Immagina. Puoi.

Negli ultimi tempi è una mia grande preoccupazione. E ho già annoiato abbastanza chi mi conosce con lei.
Chi mi ha frequentato nell’ultimo fine settimana (quando il mio umore tendeva decisamente al catastrofista), ad esempio, me lo ha sentito dire a più riprese, in modi diversi ma tutti – temo – abbastanza noiosi e angosciosi.
A ogni modo, la questione è questa: come liberare la mente? Si accettano (non scherzo) suggerimenti.
Quello che mi sembra è che la mente – anche nella sua attività fantastica, nell’immaginazione, nel suo vagare più soddisfacente – tenda (o forse sia necessariamente costretta) a rimanere in ambiti (lo so, è un controsenso, ma tanto mi sembra) conclusi.
Insomma, come se riuscisse a inventare sino a un certo punto, come se avesse dei limiti, se non siamo bravi noi a sollecitarla, a toglierle briglie e pettorine, a darle un calcio nel culo facendola uscire di casa.
Coincidenza ha voluto che ieri trovassi questo pezzo di Alessandro Piperno (scritto per la Lettura) sul Corriere online.
Si intitola Immaginazione. La vera sapienza, e basta cliccarci su. Perché immaginare non serve solo a chi legge, o a chi scrive; fa bene a tutti. 

facebook